Sportello del Lavoro - Università degli Studi di Trieste
Homepage Universit√† di Trieste Homepage Università di Trieste

MODULI FORMATIVI ESTIVI

LEGGERE IL MONDO DA UN PUNTO DI VISTA DI GENERE

Androna Campo Marzio - Aula A, piano terra
Prof./Prof.ssa: Cristiana Baldazzi
Iscrizioni: 49 / 50
Data termine iscrizioni: 01/06/2023 - 23:59
 

Iscrizioni chiuse

**************************************************************************************************

N.B. 

Ti abbiamo inviato all'indirizzo e-mail che hai indicato nell'iscrizione una comunicazione operativa contenente tutte le informazioni necessarie per la tua partecipazione.

Se non hai ricevuto tale comunicazione, ti invitiamo a controllare le tue cartelle Spam/Posta indesiderata/Promozionied eventualmente a contattare l'Ufficio Orientamentoorientamento@amm.units.it - 040 3473787.

Il 3 luglio la registrazione dei partecipanti inizierà alle ore 8.30, e la Cerimonia di Inaugurazione si terrà in Aula Magna dell'Edificio H3 alle ore 10.00.

 

SE SEI MINORENNE -> SCARICA LA LIBERATORIA e ricordati di consegnarla al banchetto di registrazione debitamente compilata e firmata, con in allegato un documento d'identità (fronte/retro) di colui/colei che firmerà la liberatoria

******************************************************************************************

 

BREVE DESCRIZIONE:                                                                                                                        

Il modulo formativo ha lo scopo di far conoscere agli studenti la complessità delle questioni di genere. Femminismo, gender studies, teorie intersezionali: sono numerose le prospettive che ci consentono di leggere il mondo da un punto di vista di genere. E altrettanto numerose sono le discipline che possono essere declinate e ripensate attraverso questo sguardo. Il modulo formativo ha lo scopo di introdurre gli studenti e le studentesse alle teorie e ai paradigmi concettuali, ai temi legati alla condizione sociale delle donne, a quelli delle rappresentazioni in letterature e nel cinema, e al confronto con altre culture.

L’intento è quello di avvicinare gli studenti alle seguenti discipline: Letterature comparate, Letteratura greca, Letteratura inglese, Letteratura francese e francofona, Letteratura e cultura araba, Sociologia generale, Storia dell’arte contemporanea, Storia del cinema.

 

PROGRAMMA:

Il programma del modulo formativo prevede un’introduzione teorica generale nella quale si sensibilizzano gli studenti e le studentesse anche sull’uso della lingua italiana rispetto alla questione del genere e dove è illustrato il filo conduttore delle diverse lezioni che compongono il corso. Nelle prime lezioni verranno forniti gli strumenti basilari per capire cosa s’intende per storia delle donne e di genere e i diversi approcci al tema, sia dal punto di vista storico e artistico-letterario sia culturale-religioso con uno sguardo sul ruolo della donna nel mondo arabo e sulla questione del velo islamico e le sue strumentalizzazioni. Il ciclo di lezioni mostra come le questioni di genere possono essere diversamente declinate non solo in letteratura - dall’epoca antica (letteratura greca) fino all’epoca moderna e contemporanea (letterature francofone; letteratura inglese) - ma anche nel cinema e nella storia dell’arte. Il corso inoltre affronta il tema dal punto di vista sociologico con l’obiettivo di mettere in luce in che modo la sociologia contribuisca a far capire come il genere influenzi e modelli le nostre vite, le nostre attitudini e i nostri comportamenti.

Verranno trattati in particolare i seguenti argomenti:

1) Introduzione teorica sulle nozioni chiave del pensiero teorico-critico; gli studi di genere e le loro diverse declinazioni.

2) Introduzione agli elementi di base, storici e storiografici, per la comprensione di alcune tra le principali categorie analitiche degli studi di storia delle donne e di genere. 

3) Condizione della donna nella Grecia antica; paradigmi mitici al femminile; mito classico e discriminazioni di genere.

4) L’Altro – la donna, il diverso, l’omosessuale – come costruzione culturale. Il potere, l’ideologia, il cinema.

5) La visione dell’universo femminile nell’arte del primo Novecento tra stereotipi e nuovi modelli: artisti e artiste a confronto.

6) I concetti di “sesso” e di “genere”; teorie essenzialiste e del costruzionismo sociale; lo status delle donne sotto il profilo lavorativo, dell’istruzione e della salute.

7) Le problematiche legate all’essere “ragazza” e “donna” nelle periferie urbane francese tra discriminazioni sociali, culturali e religiose; marginalizzazione ed emarginazione attraverso la cultura di strada (musica, cinema, street art) e la letteratura.

8) Le principali linee di sviluppo della rappresentazione della donna e della letteratura femminile nella letteratura inglese dalla nascita del romanzo al Modernismo.

9) La questione del velo “islamico” e la sua strumentalizzazione; i primi movimenti di liberazione della donna in Egitto e nella regione siro-palestinese.

L'ultimo giorno del modulo è previsto, nell'ambito dell'orario di lezione, un test finale

 

COMPETENZE ACQUISITE:

Elementi di base per la comprensione di alcune tra le principali categorie analitiche degli studi di genere. Una sensibilizzazione sul tema del gender in ambito letterario, artistico, storico, culturale e sociologico.

 

ORARIO DELLE LEZIONI:

Il modulo si svolgerà dal 3 al 7 luglio;

****************************************************************************************************

Il giorno 3 luglio 2023:

- ore 8:30: registrazione partecipanti presso Campus di Piazzale Europa

- ore 10:00: cerimonia di apertura presso Campus di Piazzale Europa

****************************************************************************************************

Il modulo sarà organizzato nelle seguenti giornate:

Prima giornata: lunedì 3 luglio

- Femminismi e studi di genere un’introduzione

Orario lezione: 14,00-16,00

Docente: Sergia Adamo

Ulteriori informazioni: Teoria della letteratura e teoria critica

- Un’introduzione alla storia delle donne e di genere.

Orario lezione: 16,00-18,00

Docente: Elisabetta Vezzosi

Ulteriori informazioni: Storia delle donne e di genere

Seconda giornata: Martedì 4 luglio

- Kalòn kakón, uno “splendido male”: paradigmi mitici e stereotipi di genere nel mondo antico

Orario lezione 9,30-11,30

Docente: Lorenza Savignago

Ulteriori informazioni: Letteratura greca

- Il cinema dell’Altro

Orario lezione: 11,30-13,30

Docente: Massimiliano Spanu

Ulteriori informazioni: Storia del cinema

Terza giornata: Mercoledì 5 luglio

- Dalla parte del torto: stereotipi della rappresentazione femminile nell’arte del primo Novecento

Orario lezione: 9,30-11,30

Docente: Massimo Degrassi

Ulteriori informazioni: Storia dell’arte contemporanea

- Differenze di genere: prospettive sociologiche

Orario lezione: 11,30-13,30

Docente: Rosemary Serra

Ulteriori informazioni: Sociologia generale

Quarta giornata: Giovedì 6 luglio

- Le ragazze delle banlieues francesi nella cultura di strada, nel cinema e nella musica

Orario lezione: 9,30-11,30

Docente: Loredana Trovato

Ulteriori informazioni: Lingua Francese

- La letteratura femminile in Inghilterra

Orario lezione: 11,30-13,30

Docente: Roberta Gefter

Ulteriori informazioni: Letteratura inglese

Quarta giornata: Venerdì 7 luglio

- “Oltre il velo”: la donna nell’Islam; test finale

Orario lezione: 9,30-11,30

Docente: Cristiana Baldazzi

Ulteriori informazioni: Letteratura e cultura araba

- Test finale

Orario: 11,30-13,30

Docente: Cristiana Baldazzi

 

**************************************************************************************************

ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE: se ti iscriverai al modulo formativo e parteciperai all'80% delle lezioni avrai diritto all'Attestato di partecipazione e potrai essere ammesso alla prova finale;

CERTIFICATO PCTO: sostenendo anche la prova finale potrai ottenere il Certificato PCTO (riconoscimento di 30 ore di Percorsi per le Competenze Trasversali e l'Orientamento) purchè il tuo Istituto si sia preventivamente convenzionato con l'Ateneo.

**************************************************************************************************