Sportello del Lavoro - Università degli Studi di Trieste

CORSO AVANZATO DI RICERCA: “Trattamento dei dati”

11 Set, 2017


L'evento inizia tra:

Aula di Informatica 3A al terzo piano dell'edificio H2 bis (dip. Di matematica e geoscienze).
9:00 - 13:00
Relatore: Prof. Enrico Feoli
Data termine: 18-09-2017
Dottorati di ricerca
Iscrizioni: 12 / 40
Data termine iscrizioni: 22-08-2017 alle 10:00

Informazioni

 

CORSO AVANZATO DI RICERCA: “Trattamento dei dati” - in collaborazione con il corso di dottorato in AMBIENTE E VITA

Numero ore: 24

Giorni: 11-12-13-14-15-18 settembre

 

Obiettivi formativi:

 Far raggiungere ai dottorandi una conoscenza critica sui principali metodi di analisi multivariata dei dati ecologici cioè di matrici contenenti dati biologici e chimico-fisici

 

Contenuti del corso:

 Il corso introdurrà le basi di algebra delle matrici necessarie per comprendere i diversi metodi di analisi multivariata (determinanti, inversione di matrice, moltiplicazione di matrici, decomposizione spettrale e singolare delle matrici, autovalori e autovettori).

Si tratteranno quindi la regressione e correlazione multipla e parziale. I metodi di ordinamento basati sull’estrazione di autovalori e autovettori da matrici simmetriche e si spiegheranno i metodi dell’ analisi delle componenti principali, delle corrispondenze della correlazione canonica, l’analisi canonica delle corrispondenze, l’analisi della ridondanza).

Si introdurrà il concetto di classificazione e quindi quello di diversità con riferimento alla teoria della somiglianza e quindi si spiegheranno i principali metodi di classificazione automatica e l’applicazione della teoria dei fuzzy sets per l’ordinamento diretto nell’analisi di gradienti e per la scelta del numero ottimale delle classi. Si spiegheranno i principali indici di diversità sia tradizionali che fuzzy.  

 

Metodi didattici:

Le lezioni saranno frontali, ma sempre con dimostrazione dei risultati dell’applicazione dei metodi a dati concreti o simulati mediante l’uso di programmi al calcolatore elettronico e con discussioni sulla tesi di dottorato dei dottorandi.

 

Modalità di verifica dell’apprendimento:

 Un esame pratico finale con esposizione da parte del dottorando della applicazione dei metodi trattati durante il corso alla sua ricerca

 

Altre informazioni:

 Dispensa utilizzata “Introduzione all’ecologia quantitativa” Feoli E. e Ganis. P. con integrazioni di materiale. Si utilizzerà il software MATEDIT per dimostrazioni, ma sarà data possibilità ai dottorandi di usare il software che loro preferiscono con la dovuta assistenza nelle applicazioni.

PROGRAMMA DETTAGLIATO:

 

11 Settembre 2017

 Spazio fisico e spazio matematico

Il punto e le sue coordinate

Oggetti e caratteri: variabili e variabilità

Vettori e matrici: Variabilità in forma di matrice

Determinante: linea, superficie, volume, ipervolume

Rango della matrice e dimensioni dello spazio, indipendenza tra variabili

Cosa andiamo a cercare?

 

12 settembre

Decomposizione singolare e spettrale delle matrici

Autovalori e autovettori

Riduzione delle dimensioni dello spazio, efficienza della riduzione

Correlazione e autocorrelazione

Distanza e somiglianza

 

13 settembre

Inversione di matrici

Regressione e correlazione multipla

Correlazione canonica

Analisi discriminante

 

14 settembre

Funzioni di somiglianza e classificazione

Matrici di somiglianza e fuzzy sets

Ottimalità della classificazione

Diversità e autovalori di matrici di somiglianza

 

15 settembre

Relazione tra classificazione e ordinamento

Analisi della concentrazione e analisi delle componenti principali

Analisi della ridondanza

 

18 settembre

Discussione su classificazione, identificazione e diversità

 

 

Tutte le lezioni prevedono l’applicazione di programmi per dimostrare i risultati dell’applicazione dei metodi .