Formazione personale
Tecnico Amministrativo

Area: UniTS

Finalità: Il corso è rivolto a Utenti in possesso delle abilità d'uso di Excel a livello medio con il fine di acquisire la capacità di gestire con Excel tabelle di dati, anche esterne, ed effettuarne l'analisi con operazioni di ordinamento, filtraggio e selezione utilizzando anche funzionalità avanzate quali tabelle pivot, grafici, scenari, ecc.

Contenuti

  • Introduzione alle problematiche di gestione dei dati;
  • Elenchi e regole di validazione;
  • Ordinamento dei dati;
  • Funzioni di filtraggio e selezione;
  • Funzioni di calcolo/statistiche;
  • Import di dati esterni;
  • Microsoft Query;
  • Cenni su cubi OLAP;
  • Le tabelle pivot;
  • I grafici e i grafici pivot;
  • Simulazione tramite scenari;
  • Le macro e il modello dati Excel.

Dettagli del corso

Corso rivolto a utenti in possesso delle abilità d'uso di Excel a livello medio con il fine di acquisire la capacità di gestire con Excel tabelle di dati, anche esterne, ed effettuarne l'analisi con oreazioni di ordinamento, filtraggio e selezioneutilizzando anche funzionalità avanzate quali tabelle pivot, grafici, scenari, ecc

 

Contenuti:

  • Introduzione alle problematiche di gestione dei dati
  • Elenchi e regole di validazione
  • Ordinamento dei dati
  • Funzioni di filtraggio e selezione
  • Funzioni di calcolo/statistiche
  • Import dio dati esterni
  • Microsoft Query
  • Cenni sui cubi OLAP
  • Le tabelle pivot
  • Simulazioni tramite scenari
  • Le macro e il modello dati Excel

 

Dettagli del corso

Corso rivolto a utenti in possesso delle abilità d'uso del PC e dell'ambiente Windows con il fine di acquisire le abilità d'uso di Excel a livello medio, e per affrontare l'esame ECDL Base Spreadsheets.

Contenuti:

  • I fogli elettronici:origini, scopi, cenni storici
  • campi di utilizzo
  • Excel: ambiente di lavoro e menu
  • Creazione , apertura, salvataggio di cartelle di lavoro
  • Concetto di cartella, foglio di lavoro, cella, indirizzi di cella
  • Inserimento di valori:numeri, testo, date
  • Muoversi all'interno del foglio tramite mouse, tastiera, comando "Vai a"
  • Selezione di celle, intervalli, intervalli multipli
  • Formattazione delle celle: valori, colori, front, allineamento, bordatura
  • Inserimento/cancellazione righe/colonne
  • Ordinamento di celle; ricerca e sostituzione di valori
  • Copia/incolla/incolla speciale
  • I riferimenti: relativi, assoluti, misti
  • Inseriemnto di espressioni: operatori, loro gerarchia, parentesi
  • Le funzioni: uso e classificazione
  • Le funzioni somma, media, se
  • Inserimento di oggetti esterni; esempi d'uso
  • Creazione di grafici 
  • Layout di stampa e stampa

Dettagli del corso

Finalità: Il corso è rivolto a utenti in possesso delle abilità d'uso del Pc e dell'ambiente Windows con il fine di acquisire le abilità d'uso di Excel a livello medio, e per affrontare l'esame ECDL Base Spreadsheets.

Contenuti: I fogli elettronici: origini, scopi, cenni storici.

  • Campi di utilizzo;
  • Excel: ambiente di lavoro e menu;
  • Creazione, apertura, salvataggio di cartelle di lavoro;
  • Concetto di cartella, foglio di lavoro, cella, indirizzi di cella;
  • Inserimento di valori: numeri, testo, date;
  • Muoversi all'interno del foglio tramite mouse, tastiera, comando "Vai a";
  • Selezione di celle, intervalli, intervalli multipli;
  • Formattazione di celle: valori, colori, font, allineamento, bordatura;
  • Inserimento/cancellazione di righe/colonne;
  • Ordinamento di celle; ricerca e sostituzione di valori;
  • Copia/incolla/incolla speciale;
  • I riferimenti: relativi, assoluti, misti;
  • Inserimento di espressioni: operatori, loro gerarchia, parentesi;
  • Le funzioni: uso e classificazione;
  • Le funzioni somma, media, se;
  • Inserimento di oggetti esterni; esempi d'uso;
  • Creazione di grafici;
  • Layout di stampa e stampa.

Dettagli del corso

Corso di aggiornamento riservato agli addetti al primo soccorso, che hanno già superato il corso base.

CALENDARIO E SEDI

15.11.2018 - 09.00-13-00 - Ed. A-Aula N (PT.ala sin)

Programma del corso:

-emergenza sanitaria e sistema di soccorso

-interventi di primo soccorso

-traumi in ambiente di lavoro

-tecniche di trattamento dell'infortunato

-tipologia di rischi sul luogo di lavoro

-tipologia di rischi per il soccorritore

-approfondimento di capacità in intervento pratico

Con test di valutazione finale

Dettagli del corso

Corso di formazione base riservato al personale con nomina di  addetto al primo soccorso.

CALENDARIO E SEDI

12.11.2018 - 09.00-13.00 - Ed. H2bis-Aula 5B

13.11.2018 - 09.00-13.00 - Ed. A-Aula Bachelet (1 piano ala sin.)

14.11.2018 - 09.00-13.00 - Ed. C1-Aula F (Aula disegno,piano R1)

Programma del corso:

-conoscere i compiti e le funzioni dell'addetto al primo soccorso

-acquisire cocnscenze generali sulle patologie specifiche inambiente di lavoro

-acquisire cocnoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro

-allartare correttamente il sistema di soccorso riconoscere un'emergenza sanitaria

-attuare interventi di primo soccorso

-acquisire capacità di intervento pratico

Con test di valutazione finale

Dettagli del corso

17 DICEMBRE 2019 - EDIFICIO C11 AULA A6 TERZO PIANO

INIZIO ORE 9.00

Il corso, di complessive sei ore quattro di teoria e due di approfondimento, è destinato a tutti i lavoratori universitari che utilizzano gas compressi liquefatti e criogenici.

Prima parte del corso (quattro ore) verranno trattati a cura di un esperto della ditta SIAD i seguenti argomenti:

  • Caratteristiche della materia e classificazione dei gas su base fisica e commerciale
  • Cenni sulla loro produzione e distribuzione
  • Bombole: colorazione ogiva, punzonatura, etichettatura e raccordi di ingresso
  • Classificazione dei gas in base ai rischi con misure di sicurezza e rischi associati
  • Sicurezza: analisi scheda di sicurezza
  • Sottossigenazione, sovraossigenazione, infiammabilità, tossicità e corrosione: rischi e misure pratiche
  • Bombole/dewar: movimentazione ed impiego dei recipienti in sicurezza
  • Stoccaggio bombole/dewar: caratteristiche deposito standard
  • Sistemi di decompressione: riduttori e impianti distribuzione centralizzati
  • Operazione di cambio bombole: come effettuarli in sicurezza
  • Operazioni di spillamento azoto liquido: come effettuarli in sicurezza

Seconda parte del corso (due ore) verranno effettuate alcune prove pratiche di carattere generale su movimentazione, utilizzo e cambio bombole nonché utilizzo di gas liquefatti e criogenici. Verranno trattati in particolare i seguenti argomenti specifici:

  • Operazione cambio bombole su impianto distribuzione centralizzato
  • Operazione smontaggio/montaggio riduttore di pressione su singola bombola
  • Operazione di spillamento azoto liquido da tank fisso a dewar mobile

E' prevista una verifica finale.

Dettagli del corso

18 DICEMBRE 2019 - EDIFICIO H3 AULA 3B TERZO PIANO

INIZIO ORE 9.00

Il corso, di complessive sei ore quattro di teoria e due di approfondimento, è destinato a tutti i lavoratori universitari che utilizzano gas compressi liquefatti e criogenici.

Prima parte del corso (quattro ore) verranno trattati a cura di un esperto della ditta SIAD i seguenti argomenti:

  • Caratteristiche della materia e classificazione dei gas su base fisica e commerciale
  • Cenni sulla loro produzione e distribuzione
  • Bombole: colorazione ogiva, punzonatura, etichettatura e raccordi di ingresso
  • Classificazione dei gas in base ai rischi con misure di sicurezza e rischi associati
  • Sicurezza: analisi scheda di sicurezza
  • Sottossigenazione, sovraossigenazione, infiammabilità, tossicità e corrosione: rischi e misure pratiche
  • Bombole/dewar: movimentazione ed impiego dei recipienti in sicurezza
  • Stoccaggio bombole/dewar: caratteristiche deposito standard
  • Sistemi di decompressione: riduttori e impianti distribuzione centralizzati
  • Operazione di cambio bombole: come effettuarli in sicurezza
  • Operazioni di spillamento azoto liquido: come effettuarli in sicurezza

Seconda parte del corso (due ore) verranno effettuate alcune prove pratiche di carattere generale su movimentazione, utilizzo e cambio bombole nonché utilizzo di gas liquefatti e criogenici. Verranno trattati in particolare i seguenti argomenti specifici:

  • Operazione cambio bombole su impianto distribuzione centralizzato
  • Operazione smontaggio/montaggio riduttore di pressione su singola bombola
  • Operazione di spillamento azoto liquido da tank fisso a dewar mobile

E' prevista una verifica finale.

Dettagli del corso

Su proposta del Comitato Unico di Garanzia per le Pari Opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni dell’Università degli Studi di Trieste, è organizzato il seminario di studi in oggetto che si terrà lunedì 2 dicembre dalle 9.30 alle 13.30 presso l’Aula Magna dell’edificio centrale.

L’iniziativa, partendo da una disamina sulle diverse forme di disagio di cui possono soffrire le Persone nell’ambito lavorativo, si propone di illustrare gli attori e gli strumenti centrali nel processo di promozione del benessere organizzativo.

Dettagli del corso

PROGRAMMA

  • Introduzione alle problematiche di gestione dei dati
  • Elenchi e regole di validazione
  • Ordinamento dei dati
  • Funzioni di filtraggio e selezione
  • Funzioni di calcolo/statistiche
  • Import di dati esterni
  • Microsoft Query
  • Cenni sui cubi OLAP
  • Le tabelle pivot
  • I grafici e i grafici pivot
  • Simulazioni tramite scenari
  • Le macro e il modello dati Excel
  • Valutazione finale: al termine del percorso formativo, comprovata la frequenza dell’80 percento delle ore previste

Dettagli del corso

     PROGRAMMA

  • Fogli elettronici: origini, scopi, cenni storici
  • Campi di utilizzo
  • Excel: ambiente di lavoro e menu
  • Creazione, apertura, salvataggio di cartelle di lavoro
  • Concetto di cartella, foglio di lavoro, cella, indirizzi di cella
  • Inserimento di valori: numeri, testo, date
  • Muoversi all’interno del foglio tramite mouse, tastiera, comando “Vai a”
  • Selezione di celle, intervalli, intervalli multipli
  • Formattazione delle celle: valori, colori, font, allineamento, bordatura
  • Inserimento/cancellazione di righe/colonne
  • Ordinamento di celle; ricerca e sostituzione di valori
  • Copia/incolla/incolla speciale
  • I riferimenti: relativi, assoluti, misti
  • Inserimento di espressioni: operatori, loro gerarchia, parentesi
  • Le funzioni: uso e classificazione
  • Le funzioni somma, media, se
  • Inserimento di oggetti esterni; esempi d’uso
  • Creazione di grafici
  • Layout di stampa e stampa
  • Valutazione finale: al termine del percorso formativo, comprovata la frequenza dell’80 percento delle ore previste

Dettagli del corso

PROGRAMMA

  • Il trainer come mediatore didattico: strutturazione, ridondanza e investigazione nellacomunicazione didattica;
  • Come coltivare ascolto, comprensione, ricordo e motivare all’applicazione pratica;
  • La differenza esistente tra “passare informazioni” e “promuovere l’apprendimento”;
  • Gestione dell’intensità di attenzione e dell’intensità di spettacolarità:
  • Impiego efficace delle leve di comunicazione verbali, vocali e visive:
  • Approfondimento sulle possibilità d’impiego dei metodi di apprendimento attivo: come creare regie didattiche ad alta partecipazione;
  • Esercitazioni di lettura espressiva
  • Esercitazioni di strutturazione estemporanea di speech a tema
  • Laboratorio di docenza sperimentale: preparazione individuale o gruppale di lezioni/esercitazioni da sperimentare con i colleghi di corso con la supervisione del trainer

Dettagli del corso

Formazione di base in radioprotezione destinata a tutti i lavoratori che utilizzano sostanze radioattive e/o macchine radiogene.

07 maggio 2018 (4 ore) Parte generale 1: Introduzione ai pricipi e alla legislazione sulla radioprotezione.

08 maggio 2018 (4 ore) Parte generale 2: Sorgenti radioattive ed apparecchiature.

Dettagli del corso

RISERVATO AGLI ADDETTI ANTINCENDIO E PRIMO SOCCORSO

L’addetto alle emergenze (primo soccorso e antincendio) viene formato mediante specifici corsi che lo preparano ad agire in situazioni pericolo e ad aiutare l’utenza che necessita della sua assistenza e della sua guida. Per svolgere dette mansioni gli vengono fornite istruzioni, formazione e addestramenti particolari. Non va però dimenticato che l’addetto è un dipendente che nelle sua quotidianità svolge mansioni ben distanti dalla gestione delle emergenze. Risulta perciò utile porre l’attenzione su tutti i comportamenti, emozioni e le reazioni che normalmente si generano nell’essere umano durante i momenti critici per imparare a gestirli. Non di meno vanno evidenziate tutte le risorse che per fisiologia ed istinto abbiamo a disposizione e che dobbiamo essere in grado di sfruttare per attuare misure idonee ed efficaci.

Vedremo quali sono i meccanismi e le reazioni attese del nostro corpo durante l’emergenza, le componenti psicosociali, affettive e adattative che intervengono nei nostri comportamenti e in quelli di gruppo (la folla), durante e alla fine dell’emergenza e cercheremo di capire quali sono le migliori strategie che l’addetto deve attuare per gestire correttamente l’emergenza.

Illustreremo, con indicazioni pratiche, come organizzare una prova di evacuazione che rappresenta la verifica periodica delle informazioni riportate nel piano di emergenza da parte dei lavoratori che mettono in pratica le procedure di esodo e di primo intervento relative alla propria struttura lavorativa.

Saranno consegnati due manuali contenenti le informazioni sugli argomenti trattati.

Il corso sarà valido ai fini dell'aggiornamento di addetti al primo soccorso e antincendio.

Sarà rilasciato un attestato di frequenza.

 

 

Dettagli del corso

Contenuti del corso:

  • File system di Windows: cartelle locali e di rete;
  • File system di Windows: file e loro associazione alle applicazioni;
  • Salvataggio di documenti su cartelle di rete e cenni sulla condivisione dei file sul cluod;
  • Operazione sui file: eliminazione, copiatura, duplicazione e spostamento;
  • Ambiente di lavoro: dimensione del foglio, orientamento, margini e intestazioni, zoom e modalità di visualizzazione;
  • Inserimento del testo e formattazione dei caratteri, formattazioni speciali;
  • Il paragrafo e le formattazioni specifiche: allineamento del testo, rientri, prima riga e interlinea;
  • Formati di memorizzazione del documento, compatibilità tra versione Word e formati di interscambio
  • Correzione ortografica e sillabazione;
  • Elementi di base della stampa unione su documenti tipo;

Dettagli del corso

Trasmissione di competenze riguardanti l'elaborazione e l'analisi dei dati, tramite il pacchetto Pandas

 

PROGRAMMA DIDATTICO

  • Jupyter notebook - Breve introduzione ai Jupyter notebook, uno strumento interattivo adatto ad elaborazioni di carattere scientifico, particolarmente utile per attività di analisi dei dati
  • Il progetto Jupyter
  • I notebook
  • Le celle di testo e di codice
  • IPython
  • Le funzionalità durante la scrittura
  • I magic commands e l'inclusione, nel calcolo, delle immagini generate
  • L'export in altri formati

Dettagli del corso

Introduzione generica (non Azure-specific) sul cloud: IaaS / PaaS / SaaS. Nozioni di base su Azure IaaS. Integrazione con AD di ateneo. Creazione, dimensionamento e pricing di server di calcolo (con esempio). Creazione, dimensionamento e pricing di macchine per laboratori didattici (con esempi). Problematiche di manutenzione.

Dettagli del corso

Le biblioteche operanti in SBN devono adeguarsi alla nuova normativa, emanata dall'Iccu (Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle Biblioteche), relativa alla gestione del Titolo dell'Opera in SBN. L'approccio alla gestione del documento, nel catalogo, è in questi anni oggetto di grandi cambiamenti.

Nella prima giornata del corso, il prof. Bianchini fornirà un quadro teorico di riferimento, basato anche sulle norme internazionali, che permetterà di capire come sta cambiando il funzionamento degli strumenti bibliografici, soprattutto in relazione a una delle due funzioni fondamentali del catalogo, l"identificazione" (l'altra è il collegamento e la creazione di relazioni).

Nella seconda giornata Elisa Zilli e Giovanni Dequal illustreranno la modalità concreta di applicazione delle nuove norme con esempi esplicativi in ambiente di lavoro Sebina Next.

Dettagli del corso

Il corso tratterà:

  • il budget nelle pubbliche amministrazioni (astrazioni e concetti);
  • il collegamento tra budget e obiettivi;
  • il modulo U-Budget;
  • rendere più snello il processo di budgeting;
  • rafforzare il nesso tra obiettivi e risorse;
  • aumentare la coerenza tra gli obiettivi di breve periodo delle unità organizzative e quelli contenuti nel piano strategico di Ateneo.

 

Dettagli del corso

L'oggetto del corso è insegnare e prendere consapevolezza delle tecniche e delle metodologie comunicative per svolgere al meglio le attività di relazione con l'utente. 
In funzione della "continuing tutorship”, l’accompagnamento continuo dello studente durante le diverse fasi della vita universitaria, il corso insegna i diversi canali di comunicazione, trattando le strategie di comunicazione più efficaci e gli strumenti di relazione più aggiornati.
Attraverso una metodologia didattica attiva (ad es. il follow up) ed il confronto di casistiche comportamentali, il corso parte dallo studio di differenti tipi di comunicazione verbale e non, per focalizzarsi sulla gestione di situazioni conflittuali o di difficoltà relazionale, per arrivare all’auspicata presa di coscienza di ciascun partecipante del proprio  “empowerment” personale e delle proprie skills utili alla relazione con l’utente. 

Dettagli del corso

Il corso esamina la procedure semplificate sotto-soglia, alla luce della Legge n.120/2020 (di conversione del Decreto "Semplificazioni") e il relativo regime transitorio fino al 31 dicembre 2021, con il quale sono state introdotte numerose e dirompenti disposizioni.
Saranno oggetto di approfondimento:

  • la questione della cogenza o meno delle nuove procedure; l'ambito dell'autovincolo della stazione appaltante;
  • gli affidamenti diretti infra 150.000 euro per i lavori e infra 75.000 euro per servizi/forniture, tra esigenze di accelerazione/semplificazione e rispetto dei principi generali;
  • la sequenza degli atti e il loro contenuto operativo per gli affidamenti diretti;
  • il nuovo regime transitorio e il rapporto con i regolamenti interni adottati dalle stazioni appaltanti;
  • la liberalizzazione dei criteri di aggiudicazione e l'ambito della deroga;
  • la nuova disciplina delle offerte anomale e l'esclusione automatica con almeno cinque offerte ammesse;
  • l'esonero della garanzia provvisoria e la discrezionalità della stazione appaltante nel richiederla;
  • le procedure negoziate sotto-soglia;
  • l'applicazione del principio di ortazione degli affidamenti e degli inviti tenendo conto della "dislocazione territoriale" degli operatori economici;
  • le indagini di mercato in forma tradizionale ed elettronica;
  • gli elenchi aperti (costruzione ed aggiornamento);
  • la redazione della lettera di invito e degli altri atti del procedimento (verbali, determinazioni, comunicazioni, ecc.);
  • la stipulazione del contratto e le conseguenze della mancata stipulazione del contratto nei termini;
  • l'affidamento diretto per unicità, infungibilità, esclusività;
  • l'affidamento per ragioni di urgenza e le deroghe ammesse dal Decreto "Semplificazioni";
  • le modifiche ai contratti in corso di esecuzione.

ampio spazio sarà dedicato all'esame della giurisprudenza amministrativa e contabile più recente e alla soluzione di casi operativisegnalati dai partecipanti.

Dettagli del corso

PROGRAMMA 

  • Slides e presentazioni: scopi e campi di impiego
  • Power Point: ambiente di lavoro e menu
  • Layout diapositive e inserimento di elementi ricorrenti
  • Inserimento/modifica/cancellazione di testi, elenchi puntati, cornici di testo
  • Inserimento/modifica/cancellazione di elementi grafici (rette, rettangoli, ovali, ecc.)
  • Modifica delle proprietà degli elementi: dimensione, colori, tratto, orientamento
  • Effetti di transizione e relative opzioni
  • Animazione di oggetti: effetti e relative opzioni
  • Pulsanti di azione
  • Temporizzazione della presentazione
  • Stampa
  • Valutazione finale: al termine del percorso formativo, comprovata la frequenza dell’80 percento delle ore previste

Dettagli del corso

Implementare un nuovo modello organizzativo per l’istruttoria e la corretta gestione dei progetti di ricerca e conto terzi. Fornire gli strumenti giuridici, amministrativi e contabili al personale dei Dipartimenti (referenti per la ricerca) e dell’Amministrazione Centrale (Settori diversi da SRRT), al fine di potenziare la collaborazione Dipartimenti e Amministrazione. Consolidare la relazione tra docenti dei Dipartimenti e rispettivo referente per la ricerca. Giungere alla creazione di uno spazio comune per la pubblicazione di FAQ e Best practice.

Dettagli del corso

Implementare un nuovo modello organizzativo per l’istruttoria e la corretta gestione dei progetti di ricerca e conto terzi. Fornire gli strumenti giuridici, amministrativi e contabili al personale dei Dipartimenti (referenti per la ricerca) e dell’Amministrazione Centrale (Settori diversi da SRRT), al fine di potenziare la collaborazione Dipartimenti e Amministrazione. Consolidare la relazione tra docenti dei Dipartimenti e rispettivo referente per la ricerca. Giungere alla creazione di uno spazio comune per la pubblicazione di FAQ e Best practice.

Dettagli del corso

Implementare un nuovo modello organizzativo per l’istruttoria e la corretta gestione dei progetti di ricerca e conto terzi. Fornire gli strumenti giuridici, amministrativi e contabili al personale dei Dipartimenti (referenti per la ricerca) e dell’Amministrazione Centrale (Settori diversi da SRRT), al fine di potenziare la collaborazione Dipartimenti e Amministrazione. Consolidare la relazione tra docenti dei Dipartimenti e rispettivo referente per la ricerca. Giungere alla creazione di uno spazio comune per la pubblicazione di FAQ e Best practice.

Dettagli del corso

Implementare un nuovo modello organizzativo per l’istruttoria e la corretta gestione dei progetti di ricerca e conto terzi. Fornire gli strumenti giuridici, amministrativi e contabili al personale dei Dipartimenti (referenti per la ricerca) e dell’Amministrazione Centrale (Settori diversi da SRRT), al fine di potenziare la collaborazione Dipartimenti e Amministrazione. Consolidare la relazione tra docenti dei Dipartimenti e rispettivo referente per la ricerca. Giungere alla creazione di uno spazio comune per la pubblicazione di FAQ e Best practice.

Dettagli del corso

Implementare un nuovo modello organizzativo per l’istruttoria e la corretta gestione dei progetti di ricerca e conto terzi. Fornire gli strumenti giuridici, amministrativi e contabili al personale dei Dipartimenti (referenti per la ricerca) e dell’Amministrazione Centrale (Settori diversi da SRRT), al fine di potenziare la collaborazione Dipartimenti e Amministrazione. Consolidare la relazione tra docenti dei Dipartimenti e rispettivo referente per la ricerca. Giungere alla creazione di uno spazio comune per la pubblicazione di FAQ e Best practice.

Dettagli del corso

Implementare un nuovo modello organizzativo per l’istruttoria e la corretta gestione dei progetti di ricerca e conto terzi. Fornire gli strumenti giuridici, amministrativi e contabili al personale dei Dipartimenti (referenti per la ricerca) e dell’Amministrazione Centrale (Settori diversi da SRRT), al fine di potenziare la collaborazione Dipartimenti e Amministrazione. Consolidare la relazione tra docenti dei Dipartimenti e rispettivo referente per la ricerca. Giungere alla creazione di uno spazio comune per la pubblicazione di FAQ e Best practice.

Dettagli del corso

Implementare un nuovo modello organizzativo per l’istruttoria e la cor-retta gestione dei progetti di ricerca e conto terzi. Fornire gli strumenti giuridici, amministrativi e contabili al personale dei Dipartimenti (referenti per la ricerca) e dell’Amministrazione Centrale (Settori diversi da SRRT), al fine di potenziare la collaborazione Dipartimenti e Amministrazione. Consolidare la relazione tra docenti dei Dipartimenti e rispettivo refe-rente per la ricerca. Giungere alla creazione di uno spazio comune per la pubblicazione di FAQ e Best practice.

Dettagli del corso

Implementare un nuovo modello organizzativo per l’istruttoria e la corretta gestione dei progetti di ricerca e conto terzi. Fornire gli strumenti giuridici, amministrativi e contabili al personale dei Dipartimenti (referenti per la ricerca) e dell’Amministrazione Centrale (Settori diversi da SRRT), al fine di potenziare la collaborazione Dipartimenti e Amministrazione. Consolidare la relazione tra docenti dei Dipartimenti e rispettivo referente per la ricerca. Giungere alla creazione di uno spazio comune per la pubblicazione di FAQ e Best practice.

Dettagli del corso

Implementare un nuovo modello organizzativo per l’istruttoria e la corretta gestione dei progetti di ricerca e conto terzi. Fornire gli strumenti giuridici, amministrativi e contabili al personale dei Dipartimenti (referenti per la ricerca) e dell’Amministrazione Centrale (Settori diversi da SRRT), al fine di potenziare la collaborazione Dipartimenti e Amministrazione. Consolidare la relazione tra docenti dei Dipartimenti e rispettivo referente per la ricerca. Giungere alla creazione di uno spazio comune per la pubblicazione di FAQ e Best practice.

Dettagli del corso

Implementare un nuovo modello organizzativo per l’istruttoria e la corretta gestione dei progetti di ricerca e conto terzi. Fornire gli strumenti giuridici, amministrativi e contabili al personale dei Dipartimenti (referenti per la ricerca) e dell’Amministrazione Centrale (Settori diversi da SRRT), al fine di potenziare la collaborazione Dipartimenti e Amministrazione. Consolidare la relazione tra docenti dei Dipartimenti e rispettivo referente per la ricerca. Giungere alla creazione di uno spazio comune per la pubblicazione di FAQ e Best practice.

Dettagli del corso

L’iniziativa si propone di informare la comunità universitaria e le/i professioniste/i sull’impatto che la violenza ha sulla salute delle donne e sulla necessità che i servizi sanitari rispondano in maniera adeguata. Un altro obiettivo del seminario sarà di sottolineare il ruolo dell’Università nella prevenzione della violenza e nel supporto alle vittime, attraverso le sue attività di ricerca, insegnamento e terza missione.

Il Seminario è rivolto a tutta la comunità universitaria (personale docente e tecnico amministrativo, studenti e studentesse). Sarà inoltre aperto anche al pubblico di operatori e operatrici interessati/e.

Dettagli del corso

Parte I

  • Risorse Rete Indaco: acquisti e suggerimenti dell’utente
  • Valorizzazione dei dati bibliografici con Biblioest
  • Sebina You dell’Università: prospettive e novità

Parte II

  • Il nuovo catalogo UNITS e-journals + e-books
  • Cambiamenti e nuove funzionalità del Discovery Tool
  • L’accesso dall’esterno attraverso il nuovo Ez Proxy e l’alternativa VPN client
  • Le nuove risorse elettroniche 2020
  • Trial e aggiornamenti sulle risorse già in uso

Dettagli del corso

Normative su sicurezza informatica, trattamento dei dati personali, sicurezza e integrità dei dati, responsabilità per danni derivanti dall'accesso abusivo a sistemi informatici, furto di informazioni.

Dettagli del corso

Protected WiFi (WPA Enterprise vs WPA Personal vs WiFi open con captive portal; garanzie difensive; problemi pratici di WPA Enterprise e rischi alle credenziali enterprise); attacchi pass-the-hash a domini Windows; strategie difensive per l'amministrazione remota di PC in dominio; OAuth e OpenIDConnect (applicazione, garanzie, implementazione)

Dettagli del corso

La finalità dell’iniziativa formativa è di illustrare la struttura e le funzionalità dell'applicativo University Planner 2.0.

Programma:

  • Panoramica Up 2.0
  • Viste
  • Filtri
  • Pianificazione aule settimana reale e tipo
  • Sovrapposizioni
  • Pubblicazione
  • Sospensione
  • Eventi spot
  • Anagrafiche
  • Link pubblici e esportazione

Dettagli del corso

Gli obiettivi su cui si basa il progetto di formazione sono di incoraggiare l’uso delle nuove tecnologie nell’insegnamento di lingue, di contribuire all’ampliamento delle competenze relative dei CEL; di contribuire all’interattività dell’insegnamento, di razionalizzare la parte di lavoro poco creativa o ripetitiva 

Dettagli del corso

Contenuti del corso:

  • Ambiente di lavoro: dimensioni del foglio, orientamento, margini e intestazioni, zoom e modalità di visualizzazione;
  • Inserimento del testo e formattazione dei caratteri, formattazioni speciali;
  • Il paragrafo e le formattazioni specifiche; allineamento del testo, rientri, prima riga e interlinea;
  • Formati di memorizzazione del documento, computabilità tra Word e formati di interscambio;
  • Correzione ortografica e sillabazione;
  • Elementi di base della stampa unione su documento tipo

Dettagli del corso

     PROGRAMMA 

  • Elaborazione testi: origini, scopi, cenni storici
  • Che cosa si può produrre con Word
  • Word: ambiente di lavoro, organizzazione schermo e menu
  • L’area di lavoro: righelli, margini, barre di scorrimento, zoom
  • Creazione, apertura e salvataggio di documenti
  • Impostare il layout di pagina
  • Concetto di riga, paragrafo, pagina, intestazione e pie' di pagina, numerazione pagine
  • Tecniche di inserimento del testo: digitazione, selezione, cancellazione, spostamento, copia-incolla
  • Impostazione/modifica delle caratteristiche del testo: font, dimensione, colore
  • Impostazione/modifica delle caratteristiche del paragrafo: allineamento, rientro, margini, interlinea
  • Inserimento di immagini/oggetti OLE
  • Ricerca/sostituzione di testo
  • Stampa/Stampa Unione
  • Valutazione finale: al termine del percorso formativo, comprovata la frequenza dell’80 percento delle ore previste

Dettagli del corso