Sorveglianza Sanitaria

Ultimo aggiornamento contenuto: 25.08.2011 10:12:32

Lavori faticosi, pericolosi ed insalubri

La donna in gravidanza non può essere adibita né al sollevamento né al trasporto di pesi, compresa la movimentazione con carretti o lo scarico di merci.

Una lista non esaustiva (l'elenco completo è riportato nell'art. 7 del d.lgs. 151/01 e s.m.i.) dei principali lavori faticosi, pericolosi ed insalubri vietati sono le mansioni che:

  • sottopongono la lavoratrice a rumori elevati o vibrazioni
  • sottopongono la lavoratrice ad agenti chimici o biologici pericolosi
  • espongono la lavoratrice al rischio di malattie respiratorie
  • comportano l'esposizione alle radiazioni ionizzanti
  • richiedono lo stazionamento in piedi per più di metà dell'orario, o che comunque obbligano ad una posizione particolarmente affaticante, o il lavoro su scale

Gli obblighi a carico del datore di lavoro derivanti dalle norme di tutela fisica diventano operativi solo dopo la presentazione del certificato medico di gravidanza.


Informazioni aggiornate al: 25.11.2014 alle ore 12:49