Formazione

Ultimo aggiornamento contenuto: 12.05.2015 13:12:24

Corsi sicurezza per addetti antincendio

Devono partecipare ai corsi di formazione antincendio coloro che sono stati nominati "addetti anticendio". 

Secondo il D.M. 10 marzo 1998 i contenuti del corso per le università devono rispettare quelli per le attività a rischio incendio elevato a causa dell'elevata affluenza di dipendenti ed utenza, e quindi 16 ore da dedicare a:

  1. l'incendio e la prevenzione incendi (4 ore)
    • princìpi sulla combustione;
    • le principali cause di incendio in relazione allo specifico ambiente di lavoro;
    • le sostanze estinguenti;
    • i rischi alle persone ed all'ambiente;
    • specifiche misure di prevenzione incendi;
    • accorgimenti comportamentali per prevenire gli incendi;
    • l'importanza del controllo degli ambienti di lavoro;
    • l'importanza delle verifiche e delle manutenzioni sui presidi antincendio.
  2. la protezione antincendio (4 ore)
    • misure di protezione passiva;
    • vie di esodo, compartimentazioni, distanziamenti;
    • attrezzature ed impianti di estinzione;
    • sistemi di allarme;
    • segnaletica di sicurezza;
    • impianti elettrici di sicurezza;
    • illuminazione di sicurezza.
  3. procedure da adottare in caso di incendio (4 ore)
    • procedure da adottare quando si scopre un incendio;
    • procedure da adottare in caso di allarme;– modalità di evacuazione;
    • modalità di chiamata dei servizi di soccorso;
    • collaborazione con i vigili del fuoco in caso di intervento;
    • esemplificazione di una situazione di emergenza e modalità procedurali-operative.
  4. esercitazioni pratiche (4 ore)
    • presa visione e chiarimenti sulle principali attrezzature ed impianti di spegnimento;
    • presa visione sulle attrezzature di protezione individuale (maschere, autoprotettore, tute, etc.);
    • esercitazioni sull'uso delle attrezzature di spegnimento e di protezione individuale.

L'accertamento di idoneità consisterà in un questionario, una prova orale ed una prova pratica. Alla fine del corso verrà rilasciato un attestato.

Viene suggerito un corso di aggiornamento ogni 3-5 anni della durata minima di 8 ore (di cui 3 pratiche), secondo l'art. 37 del D.Lgs. 81/2008 e la lettera circolare prot. 5987 del 23/2/2011. 

Possono partecipare ai corsi di formazione antincendio solo coloro che sono stati nominati "addetti anticendio" (i corsi sono svolti esternamente, o con formatori parzialmente esterni, ed hanno un costo "a partecipante" per l'ateneo). Possono essere previsti incontri di aggiornamento o allenamento aperti al pubblico (quindi anche agli studenti) durante le iniziative per la Settimana Europea della Salute e Sicurezza sul Lavoro (a fine ottobre). Il corso di laurea in chimica comprende un insegnamento sulla sicurezza, tenuto dal prof. Tavagnacco, che prevede alcuni incontri pratici e teorici di antincendio dedicati agli studenti. 


Informazioni aggiornate al: 25.11.2014 alle ore 12:54