Homepage Università di Trieste Homepage Università di Trieste
A A A A

Anno accademico 2013/2014

Assicurazione degli studenti contro gli Infortuni

Persone interessate dalla copertura:

studenti;
dottorandi;
specializzandi;
iscritti a master;
iscritti a corsi di perfezionamento.

Gli interessati dovranno risultare regolarmente iscritti al proprio corso di studio.

Riferimenti normativi:

- Art. 4, n. 5 del Testo Unico approvato con D.P.R. del 30 giugno 1965 n. 1124 "(...) Sono compresi nell’assicurazione (...) gli alunni delle scuole o degli istituti di istruzione di qualsiasi ordine e grado, anche privati, che attendano ad esperienze tecnico scientifiche od esercitazioni pratiche o che svolgono esercitazioni di lavoro (...)”

- Circolare INAIL n. 28 del 23.4.2003 "(...) gli studenti sono una particolare categoria di soggetti che non hanno un rapporto di lavoro e che sono assicurati in via eccezionale, solo per gli infortuni che accadano nel corso delle esperienze tecnico-scientifiche e delle esercitazioni pratiche e di lavoro di cui alla specifica disposizione del Testo Unico, con esclusione degli infortuni, come quelli in itinere, non connessi alla specifica attività per la quale sussiste l’obbligo di legge.

- Nuovo testo unico sulla sicurezza D. Lgs. 81/08 che disciplina all'art. 18 comma 1 lettera r) la denuncia degli infortuni anche di un solo giorno (oltre a quello dell'evento).

Prassi da seguire:

  1. Lo studente coinvolto in un infortunio nell’ambito di strutture universitarie deve recarsi al più vicino pronto soccorso.
  2. Appena in possesso della prima certificazione medica I.N.A.I.L., (rilasciata dal pronto soccorso con l’indicazione dei giorni di prognosi) deve farla pervenire - assieme alla comunicazione di infortunio - alla Sezione Servizi agli Studenti e alla Didattica dell’Università – servizio di segreteria competente per Facoltà – presentandosi agli sportelli, oppure via fax al n. 040 558 3100.
  3. Contestualmente deve contattare la propria struttura di afferenza (Direttore del Dipartimento, Direttore del Corso di Studio, Capo Struttura ecc.) per fornire la descrizione particolareggiata delle cause e circostanze che hanno provocato l’infortunio.
  4. Il capo struttura in questione deve compilare in tutte le sue parti il modulo di denuncia di infortunio e farlo pervenire con la massima urgenza in originale (o via fax al n. 040 5583100) alla Sezione Servizi agli Studenti e alla Didattica dell’Università – Servizio di segreteria competente per Facoltà.
  5. Si informa che l’Amministrazione deve presentare entro 48 ore (24 ore in caso di morte o imminente probabilità) dal ricevimento della prima documentazione medica la all’I.N.A.I.L. ed all’Autorità di P.S. competente per non incorrere in sanzioni.
  6. Per eventuali prosecuzioni dell’assenza l’infortunato può recarsi direttamente all’I.N.A.I.L. – via del Teatro Romano 18 – Trieste, o dal proprio medico curante e far pervenire all’Amministrazione la certificazione medica.
  7. Lo studente deve chiudere l’infortunio (presso l’I.N.A.I.L. o il proprio medico curante) prima della ripresa dell’attività didattica presso le strutture universitarie e far pervenire all’Amministrazione il certificato definitivo.


Informazioni aggiornate al: 11.7.2011 alle ore 15:09