Homepage Università di Trieste Homepage Centro Studi per l'America Latina
Printer Friendly Format Print
Centro Studi per
l'America Latina


 Home
 I numeri precedenti di Visioni LatinoAmericane
 I Quaderni del Csal
 Il Centro Studi per l'America Latina
 America Latina in... tesi
 Pubblicazioni
 Grupo de trabajo Ceisal
 Spazio Assla
 Sitografia utile
 Bibliografie
 Informazioni sensibili
 Gallerie multimediali
 Dicono di noi
 Centri studi per l'America Latina in Italia
 Contatti

Il Centro Studi per l’America Latina, Csal, è un centro interdisciplinare e internazionale che si propone come forum di docume

| Il Centro studi per l'America Latina | Home |

 

CHI SIAMO

Il Centro Studi per l’America Latina, Csal, è un centro interdisciplinare e internazionale che si propone come forum di documentazione, riflessione e approfondimento delle problematiche che interessano i Paesi dell’America Latina, in una prospettiva di reciproca migliore conoscenza e di interscambio anche a livello di esperti, docenti e studenti.

 

È un Centro di studio e di ricerca apolitico, apartitico e senza scopo di lucro che si propone di favorire, sviluppare e diffondere la conoscenza, in ambiti e settori diversi, dei Paesi dell’America Latina.

 

Vuole promuovere:

 

a) l’interscambio tra docenti e studenti italiani, latinoamericani e latinoamericanisti;

b) l’approfondimento di studi con riferimento a riflessioni e ricerche specifiche e alla stesura di tesi di laurea;

c) l’organizzazione di manifestazioni e iniziative a livello accademico e cittadino;

d) la pubblicazione di studi e ricerche, anche attraverso traduzioni specifiche con il concorso di terzi, e di opere significative del pensiero latinoamericano.

 

Il Csal, Centro Studi per l’America Latina, afferisce al Dipartimento di Scienze della Formazione e dei Processi culturali dell’Università degli Studi di Trieste e si avvale della collaborazione di studiosi, ricercatori ed esperti di diverse provenienze geografiche, culturali e disciplinari, che si occupano di tematiche ed attività relative all’America Latina e alle sue diverse dimensioni.

 

 

  IL NOSTRO STATUTO

Articolo 1 – Presso il Dipartimento di Scienze della Formazione e dei Processi culturali dell’Università degli Studi di Trieste è attivato il Centro Studi per l’America Latina (Csal).

 

Articolo 2 – Il Centro è apolitico, apartitico e senza fini di lucro. Si propone di promuovere, sviluppare e diffondere la conoscenza, in ambiti e settori diversi, dei Paesi dell’America Latina. A tal fine promuove interscambi tra docenti e studenti italiani e latinoamericani, approfondimenti di studio con riferimento a ricerche specifiche e alla stesura di tesi di laurea e l’organizzazione di manifestazioni e iniziative a livello accademico e cittadino.

 

Articolo 3 – Al Centro afferiscono, su domanda approvata dalla Giunta esecutiva, esperti, docenti di ruolo, supplenti e contrattisti, ricercatori, dottori e dottorandi di ricerca dell’Università degli Studi di Trieste e di qualsiasi altra Università o istituzione italiana o straniera interessati all’approfondimento di problematiche latinoamericane connesse alle discipline sociologiche ed affini. Esercitano il diritto di voto attivo e passivo i soli docenti e ricercatori di ruolo nonché i cultori della materia dell’Università degli Studi di Trieste. Possono altresì parteciparvi, con voto consultivo, docenti, esperti, ricercatori, dottori di ricerca di altre Università o Istituzioni pubbliche e private, italiane o straniere, compresi i dottorandi di ricerca e gli studenti.

 

Articolo 4 – Responsabile della gestione del Centro è la Giunta esecutiva composta da un presidente, un direttore, un segretario generale e due consiglieri. Gli afferenti al Centro eleggono, nelle forme indicate nel precedente art.3, la Giunta esecutiva che resta in carica quattro anni e i cui membri sono rieleggibili. La Giunta esecutiva elegge nel suo seno il presidente, il direttore e il segretario generale.

 

Articolo 5 – Ogni onere di spesa sarà affrontato con riferimento a specifiche fonti di entrata, previste nella contabilità del bilancio del Dipartimento di riferimento, e approvate secondo le norme e la prassi amministrativa vigenti. Il Centro si avvarrà altresì della possibilità di attingere a contributi finanziari erogati da privati e/o da enti pubblici.

 

Articolo 6 – Il Centro curerà contatti e interscambi con istituzioni pubbliche e private che operino nei suoi ambiti di interesse. A tal fine, in ordine ai più generali obiettivi del Centro, stabilirà sinergie e collaborazioni con le università italiane e straniere, l’Assla, il Ciasla, il Ceisal, l’Iila, l’Isig e con organismi locali, regionali, governativi, non governativi, italiani e stranieri.

 

Articolo 7 – L’Assemblea si riunisce annualmente su convocazione del presidente. Il presente statuto può essere modificato dall’assemblea del Centro.

 

Articolo 8 – Gli afferenti che non partecipino per un intero anno alle riunioni del Centro sono considerati automaticamente decaduti.

 

Articolo 9 – Per quanto non specificamente previsto dal presente statuto si rimanda alla normativa generale e a quella specifica dell’Università degli Studi di Trieste.

 

 

| Il Centro studi per l'America Latina | Home |



© Copyright 2001 ISI - University of Trieste Sito a cura del Centro Studi
Site best viewed at 800x600   Please report misfunctioning to the Webmaster