Dottorato in Biologia Ambientale

Corso di Dottorato di ricerca in Biologia Ambientale

Dipartimento di Scienze della Vita
 
Coordinatore: prof. Alberto Pallavicini
Segretario: dr. Piero Giulianini

Il Corso di Dottorato in Biologia ambientale e' nato nel 2010 dalla trasformazione del precedente corso di dottorato in "Metodologie di biomonitoraggio dell'alterazione ambientale".
Esso mira a formare personale altamente qualificato in grado di progettare e svolgere in maniera autonoma ricerche di base e applicate di Biologia ambientale, gestire criticamente l'attuazione delle direttive nazionali o dell'Unione Europea riguardanti l'analisi ambientale, e approfondire aspetti metodologici legati a queste tematiche, nell'ambito di una visione multidisciplinare delle problematiche.
Esso è strutturato in modo da focalizzare progressivamente la preparazione scientifica dei dottorandi dagli aspetti generali e teorici, mediante la frequentazione di corsi, journal club e seminari, sino allo svolgimento di una ricerca, in genere di carattere sperimentale, secondo un piano di ricerca individuale concordato con il Collegio dei Docenti, che prevede 16 crediti di attività didattica al primo anno, 8 crediti al secondo e 4 crediti al terzo. Nel corso del primo anno il Dottorando inquadrerà l'argomento di ricerca, nel secondo intensificherà l'aspetto sperimentale e nel terzo completerà la sua ricerca originale, compilando la tesi.
Le attività didattiche e di ricerca hanno come obiettivo finale la formazione di dottori di ricerca con competenze idonee per essere assunti da enti per il controllo e la tutela dell'ambiente (es. Agenzie Regionali per l'Ambiente), e/o per essere inseriti in programmi di ricerca.

REGOLAMENTO ATTIVITA' DIDATTICA DEI DOTTORANDI
  • per attività didattica si intende “attività didattica formativa da studente”, non attività didattica erogata come docente
  • l'attività didattica deve essere svolta durante il dottorato di ricerca, l'attività pregressa non verrà riconosciuta
  • l'attività didattica presentata dai dottorandi deve essere congruente alle tematiche del dottorato di Biologia Ambientale
  • 3 seminari/corsi/conferenze di durata uguale o inferiore a mezza giornata vengono riconosciuti come 1 CFU
  • seminari/corsi/conferenze di durata superiore a mezza giornata (cioè che presentino attività pomeridiane) vengono riconosciuti come 1 CFU per giornata
  • seminari/corsi/conferenze di durata superiore a mezza giornata (cioè che presentino attività pomeridiane) vengono riconosciuti come 1 CFU per giornata
  • la frequenza di seminari/corsi con erogazione periodica (ad ex. 2 ore per settimana) verranno riconosciuti come 1 CFU per ogni 8 ore di corso
  • la frequenza di corsi universitari verrà riconosciuta con un numero di CFU equivalenti al valore ufficiale del corso
  • per la formalizzazione dei crediti ogni dottorando presenta al segretario una lista di attività compilando l'apposito modulo presente sul sito del dottorato che ha valore di autocertificazione di frequenza


Informazioni aggiornate al: 10.3.2014 alle ore 18:11